NEMMENO PARIGI È PIÙ BELLA DI TE

Secondo estratto dell’Album Sakura.
Nemmeno Parigi è più bella di te Testo di Emanuele Aloia.

Ti ho affianco da questa mattina senza sapere chi sei,
cos’è successo,
dai colpa alla sbronza non darmi del lei,
assomigli a un bellissimo sogno, Freud.

Intanto tra queste coperte fa freddo, sono le otto,
non so se scendere al bar,
portarti un cornetto
come in quei film che non ho mai visto.

Tanto piacere,
ieri sera con tutto il casino
non ti ho detto nemmeno il mio nome,
sarà distrazione sarà che questa canzone ha qualcosa di noi,
non siamo super eroi ma oggi mi sento davvero diverso,
come un pirata che naviga al largo dopo anni d’isolamento.

E guarderemo insieme la pioggia sull’asfalto
e passa un altro giorno ricorderemo tutto,
due sconosciuti sopravvissuti ad un oceano aperto
che però, sono affogati dentro.

In questo amore che tornerà sempre da me,
un po’ amaro un po’ dolce come il caffè,
ora che siamo distanti la il tempo com’è,
nemmeno Parigi è più bella di te.

Affacciati fuori anche se quello che vedi non è più lo stesso,
pensa che siamo divisi soltanto dal vento,
con una penna ti dedico tutto,
dovevo trovarti per dirti quant’ho bisogno di te,
è bastata una notte,
sei fredda ma bella in tutte le pose,
una principessa di ghiaccio, Frozen.

E’ tanto che aspetto il momento perfetto senza che arrivi mai quello giusto,
forse perché non mi accontento,
avendo davvero un difficile gusto.
Ora guarda il cielo, c’è la stessa luna,
fai un buon viaggio, buona fortuna.

E guarderemo insieme la pioggia sull’asfalto
e passa un altro giorno ricorderemo tutto,
due sconosciuti sopravvissuti ad un oceano aperto
che però, sono affogati dentro.

In questo amore che tornerà sempre da me,
un po’ amaro un po’ dolce come il caffè,
ora che siamo distanti la il tempo com’è,
nemmeno Parigi è più bella di te.

In questo amore che tornerà sempre da me,
un po’ amaro un po’ dolce come il caffè,
ora che siamo distanti la il tempo com’è,
nemmeno Parigi è più bella di te.

E guarderemo insieme la pioggia sull’asfalto e passa un altro giorno…

© Copyright 2021 - Sito non ufficiale di Emanuele Aloia