Ricomincerai a ridere

Ricomincerai a ridere Testo di Emanuele Aloia.

Io ti ho vista lì,
immobile,
così bella e fragile,
tu che hai paura di amare,
tu che non credi al destino,
tu che hai un sorriso stampato anche di primo mattino.
Dai lo sai che sei bella anche con una parrucca,
senza le sopracciglia non puoi essere brutta,
io non penso al domani vivo sempre per giorni,
anzi che perdere treni,
cammino con te, eh eh..
perché questa vita è una montagna,
e non puoi sapere quanto è alta,
ma sai che voglio farti una promessa.
Ricomincerai a ridere,
come se fossimo due pazzi,
che non sanno piangere,
vorrebbero fermare il cuore.
Dai, non credere,
che possa esistere un amore,
quasi insostituibile,
non basta una canzone.
Non chiedermi se sto bene lontano,
come respiro senza il tuo respiro,
dimmi se c’è anche ancora un motivo,
per dire che esisto dentro l’universo,
io sono un puntino tu sei un compasso,
senza di me non puoi chiudere il cerchio,
io senza di te non lo trovò più un senso,
per dire che esisto se non ti compenso.
Non ho altro da dire,
mi innamoro di te,
ad ogni piccolo errore che diventa per me,
quasi la perfezione la ricchezza più grande,
e ad ogni tuo sguardo io mi sento un gigante.
Vorrei darti le ossa se tu ossa non hai,
vorrei darti la forza se tu forza non hai,
adesso ascoltami bene e sappi che, eh eh…
Ricomincerai a ridere,
come se fossimo due pazzi,
che non sanno piangere,
vorrebbero fermare il cuore.
Dai, non credere,
che possa esistere un amore,
quasi insostituibile,
non basta una canzone.
Non esiste respiro,
che non sia uguale al tuo,
Non esiste un tuo battito,
che non sia a tempo col mio.
Ricomincerai a ridere,
come se fossimo due pazzi,
che non sanno piangere,
vorrebbero fermare il cuore.
Dai, non credere,
che possa esistere un amore,
quasi insostituibile,
non basta una canzone.
© Copyright 2021 - Sito non ufficiale di Emanuele Aloia