SE IL MONDO FINESSE DOMANI

Primo estratto dell’Album Sakura.
Se il mondo finisse domani Testo di Emanuele Aloia.

Solo più un secondo vorrei ricominciare,
riscrivere la storia prima della sua fine,
eppure solo adesso,
io sento dentro il petto,
una forza che non puoi spiegare.

L’arte della parola è solo retorica,
il fiume che sfocia nel mare è solo la logica,
quella goccia che scende dal viso si chiama lacrima,
e quest’infinita magia arriva dall’anima.

E’ qualcosa che non sai cos’è,
è qualcosa che non sai com’è,
è qualcosa che continua a scorrere…
nonostante cento giorni che non bevo più,
nonostante la paura di sbagliare ancora,
questa forza continua a salire oltre queste parole non c’è da spiegare,
è musica.

Nelle orecchie di un gay, una lesbica, un etero è musica,
nella vita che scorre veloce come un treno la musica,
un bambino che tiene per mano sua madre è musica,
il dolore è la forza di alzarsi nuovo è musica.

Sai la verità di questa vita è che non c’è una verità in questa vita
e medita sono il tuo rimpianto più grande
come per l’ignorante la lira.

Collegate il filo che lega le persone,
qualcuno l’ha tagliato bisogna ricucire,
anche da un fondale possiamo risalire,
un mondo un po’ malato necessità di cure.

Ridere di gusto, non trovarci gusto,
non so dirti cos’è giusto in questa vita,
forse il volo di un’aquila nel cielo
che non ha paura del domani perché pensa alle sue ali,
ho chiesto allo specchio chi è il più bello di questo reame,
mi ha detto che forse non c’è la bellezza reale e quella interiore.

E’ qualcosa che non sai cos’è,
è qualcosa che non sai com’è,
è qualcosa che continua a scorrere…
nonostante cento giorni che non bevo più,
nonostante la paura di sbagliare ancora,
questa forza continua a salire oltre queste parole non c’è da spiegare,
è musica.

Nelle orecchie di un gay, una lesbica, un etero è musica,
nella vita che scorre veloce come un treno la musica,
un bambino che tiene per mano sua madre è musica,
il dolore è la forza di alzarsi nuovo è musica.

Perché se il mondo finisse domani
oggi non ci sarebbe di meglio da fare
oltre ascoltare un’ultima nota di musica
e lasciarsi andare.

© Copyright 2021 - Sito non ufficiale di Emanuele Aloia